/

di Annalisa Dall'Oca | 8 dicembre 2016

Etologo in Tanzania. “In Italia stress e frustrazione. Proteggere la natura mi rende felice”

africa-conservation-adventure-675
Andrea Pompele, 34enne della Valle D’Aosta, si è trasferito dopo essersi scontrato "con un mondo del lavoro arido, privo di possibilità, meritocrazia e volontà di investire sull’individuo". E in Africa, insieme a Rebecca, ha avviato un progetto contro il bracconaggio. "In Italia un'incertezza esasperante"

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×