/ / di

Elisa Murgese

Articoli di Elisa Murgese

Cervelli in fuga - 16 settembre 2017

Attrice a Mosca. “Ringrazio l’Italia per avermi sbattuto la porta in faccia. Così ho fatto le valigie per la Russia”

“A teatro mi hanno insegnato così: se fai una critica devi avere subito una proposta costruttiva. Altrimenti stai zitto”. Monica Santoro dal 2007 è attrice al Teatro Laboratorio di Pjotr Fomenko, a Mosca, ma da un anno ha scelto di tornare in Italia per vivere la maternità vicina alla sua famiglia. Gli insegnamenti del teatro, […]
Cervelli in fuga - 12 settembre 2017

“In Italia non c’è voglia di rischiare. Qui a Berlino mi hanno dato 500mila euro per la mia app”

Avere 23 anni e tra le mani una startup valutata da un finanziatore tedesco mezzo milione di euro. In due settimane, chiudere la propria vita in provincia di Padova e ritrovarsi a cercare casa a Berlino, con la consapevolezza di “avere provato in tutti i modi a rimanere in Italia” ma che nel proprio Paese […]
Cervelli in fuga - 13 agosto 2017

Direttrice d’orchestra in Francia. “L’Italia è lontana e chiusa ai giovani. Non ci tornerei mai a vivere”

I commenti maschilisti l’avevano scioccata fin da adolescente. “Ho capito subito che, essendo donna e vivendo a Palermo, sarebbe stato impossibile fare il direttore d’orchestra. Quando ho lasciato la Sicilia, 15 anni fa, la donna era meglio che stesse a casa e l’uomo a lavorare”. Maria Luisa Macellaro La Franca, 36 anni, si racconta dal […]
Cervelli in fuga - 5 agosto 2017

Esperta di politiche urbane tra Olanda e Usa. “In Italia si abusa della contemplazione del passato. E così addio innovazione”

Una sensazione che i francesi chiamano frisson, un misto di paura ed eccitazione insieme. Questo si legge dalle parole di Veronica Olivotto mentre cerca di riassumere la sua vita in un’unica, precisa emozione. Inizia di nuovo il momento delle valigie per la 33enne di Monza, che a metà agosto si trasferirà a New York dove […]
Cervelli in fuga - 22 luglio 2017

Medico in Austria. “Mi sono laureato in Romania. Via dall’Italia per sfuggire a un futuro di precariato”

“I rom e i romeni non sono la stessa cosa”. “Non tutti i romeni sono ladri”. La prima discussione che Pasquale Capriglione ha avuto in università, ha visto i suoi colleghi impegnati a sfatare i luoghi comuni che riguardano il popolo romeno. Si trovava a Timisoara, città della Romania che ha accolto l’allora 18enne campano per iniziare […]
Cervelli in fuga - 5 luglio 2017

Insegnante in Giappone. “Soffro per l’Italia, ma non potevo accontentarmi di rimanere”

“Molti giovani in Italia sono rassegnati all’idea di doversi accontentare, il che non fa altro che peggiorare la situazione. I giovani devono pretendere di più da un paese che potrebbe dare loro molto, molto di più”. Elga Laura Strafella parla dei suoi coetanei da un piccolo appartamento di Kyoto. Lei, che ha messo piede in […]
Cervelli in fuga - 26 giugno 2017

“La vita da expat a Londra? Frustrante. Ma se in Italia c’è rassegnazione, qui puoi fare carriera”

La voglia di mollare in certi momenti è stata forte. Trovarsi a duemila chilometri da casa e vedere le blatte spuntare da dietro il frigorifero. Essere costretto a percorrere vialetti pieni di ratti, a pochi passi da Brick Lane, per arrivare a casa. Fatiscente, col tetto in amianto. Non vedere più il proprio coinquilino, uno […]
Ambiente & Veleni - 22 giugno 2017

Consumo del suolo, il rapporto: “In Italia è rallentato ma solo grazie alla crisi. Ed è doppio rispetto alla media europea”

Una colata di cemento di poco inferiore all’estensione di Campania, Molise e Liguria messe insieme. Sono poco più di 23mila i chilometri quadrati del territorio italiano ricoperti da edifici o strade, all’interno di un meccanismo di consumo di suolo che non sembra volersi fermare. Questi i risultati che emergono dall’ultima edizione del Rapporto sul consumo […]
Cervelli in fuga - 17 giugno 2017

Ingegnere nucleare in Francia. “In Italia avere il dottorato non paga. Mandato decine di cv senza risposta”

Quando era al liceo, ne ha visti di professori cadere nell’errore, o per meglio dire nella tentazione, di influenzare il futuro universitario degli studenti. “Il senso di onnipotenza della classe insegnanti e professori in Italia è nota”. Antonello de Galizia era bravo nel disegno e non aveva una pagella con tutti otto. Chiaro il messaggio […]
Cervelli in fuga - 7 giugno 2017

“In Italia ero un laureato senza futuro. Qui a Città del Messico insegno italiano e la mia vita è straordinaria”

“Sto provando a convincere più gente possibile ad andarsene”. Ha solo 23 anni Davide Dalla Vigna, ma è già convinto che il suo futuro non potrà mai essere in Italia. “Nel mio Paese ero solo laureato senza futuro. Qui a Città del Messico la mia vita è straordinaria”, racconta mentre in aeroporto aspetta un amico che, come […]
Giovani e lavoro, Confindustria: “La fuga dei cervelli ci costa 14 miliardi l’anno. Doppio spreco per il Paese”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×