Il documento – I nomi trasmessi dall’Inps alla Cgil

Da McDonald’s ai Comuni: ecco chi paga con i voucher

In 10 anni tolti tutti i paletti ai ticket. E così nella lista dei 200 big c’è davvero di tutto

di

La ragione ha torto di

Un’altra giornata radiosa per il post-giornalismo, in quello che Giorgio Bocca chiamava il Paese di Sottosopra. Si è infatti stabilito, nell’ordine, che: 1) siccome la giunta Raggi aveva sbagliato a revocare la candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024, bloccando lo sviluppo della Capitale e dimostrando che i 5Stelle sanno dire sempre e solo “no”, […]

Nuovo ostacolo

Stadio, la Regione di traverso. “Si deve rifare tutto da capo”

Conflitti – Per la giunta Zingaretti, la nuova delibera M5S annulla l’iter realizzato finora: serve una nuova Conferenza dei servizi Il tema delle opere pubbliche

l’intervista – Carlo Verdone

“L’avemo fatto strano, ma alla fine ha vinto il buon senso di tutti”

L’attore, tifoso romanista, esulta per il sì a Tor di Valle: “Pallotta fa solo business? Un presidente serio fa affari”

Via al Congresso

E ora l’inchiesta Consip diventa “il caso Emiliano”

Stranezze – Sono indagati il padre di Renzi, un suo amico, il ministro Lotti… Il governatore pugliese deve testimoniare su quel sistema affaristico, ma per i giornali è lui il problema

Commenti

Rimasugli

E corre corre la locomotiva della patrimoniale

Ieri è stato presentato il movimento DP. Non si tratta dell’antica Democrazia proletaria, ma di una nuova cosa detta Democratici e Progressisti, giusta l’ormai consueta abitudine di scegliersi nomi che non vogliono dire nulla. I DPini, come si sa, vogliono rifare la sinistra, possibilmente non abbandonando le politiche di destra degli ultimi vent’anni, ma facendole […]

Usa, “la democrazia muore nel buio”

Trump non può governare. La scritta che leggete qui sopra compare ogni giorno sotto il titolo del Washington Post, il grande quotidiano della capitale americana, per ricordare ai lettori (in continua crescita) che l’interruzione di rapporto fra presidenza e Paese è avvenuta e non si può riparare. La scritta è comparsa quando Trump ha dichiarato […]

Il Vangelo della domenica

Troppi due padroni. Scegliere per amore senza preoccupazioni

Nel Vangelo di oggi (Mt 6,24-34) colpisce l’insistenza martellante con cui viene ripetuto per ben sei volte in pochi versetti il verbo “preoccupare” nella forma intransitiva del “preoccuparsi”. E le diverse sfumature di significato (essere in ansia o angoscia, allarmarsi, impensierirsi, spaventarsi) danno l’esatta dimensione dello stato d’animo inquietante a cui il Maestro vuole proporre […]

di

Politica

Istituto Luce

Mannoni in lutto idrogeologico

In questo spazio si raccontano le notizie che scompaiono dai tg del servizio pubblico. Per una volta facciamo l’inverso: venerdì mattina Francesco Maesano del Tg1 è stato il primo in assoluto a dire della trattativa riaperta (e in via di soluzione positiva) tra la giunta Raggi e i costruttori dello stadio della Roma. Tanto di […]

La Corte dei Conti indaga

Bilanci di Torino, nuovo scontro Fassino-Appendino

Le urne sono lontane, ma le polemiche tra Movimento 5 Stelle e Pd sono più che mai accese a Torino. A tenere alti i toni del confronto politico sono i conti della città, sui quali la Corte dei Conti ha acceso un faro. “Abbiamo sempre sostenuto che negli anni passati si fosse dipinta una città […]

L’intervista – Luca Bergamo

“La Roma rischiava grosso: per questo ha ceduto”

Il numero 2 del Campidoglio e la trattativa sbloccata: “Con la linea Berdini avremmo perso”

Cronaca

strage di Berlino

Espulsi due tunisini, uno era in contatto con il terrorista Amri

Uno è sospettato di collegamenti diretti con Anis Amri (in foto), lo stragista di Berlino, ucciso nel Milanese il 23 dicembre scorso. L’altro, esplicitamente, ha manifestato la propria ammirazione per Daesh. Per questo, ieri, due tunisini sono stati espulsi “per motivi di sicurezza dello Stato.” Il primo, 47enne senza fissa dimora, è intestatario di un’utenza […]

Il corsivo

“Frocio” è lungo, meglio scrivere gay

Il fatto: un anno e mezzo fa un uomo è stato assassinato; aveva cercato del sesso, a pagamento, tra adulti, consenzienti, e ha trovato la morte. La giustizia, terrena, ha compiuto il suo corso e i suoi aguzzini sono stati condannati nei giorni scorsi. Ieri le pagine della cronaca di uno storico quotidiano capitolino ricordavano […]

di
La storia

Diga di Pertusillo, paura per le macchie

Basilicata – L’Arpab: “No pericoli”. Ma il governatore Pittella: “Diffidiamo l’Eni, deve chiarire”

di

Economia

Negoziato infinito

Alitalia, settimana decisiva per il nodo degli esuberi

Stretta finale per il varo del nuovo piano industriale di Alitalia. Domani entra nel vivo la presentazione da parte dei vertici ad azionisti e dipendenti del business plan passato, in queste settimane, al vaglio degli advisor nominati dalla compagnia. Un passaggio cruciale in vista dell’illustrazione al governo, che il 9 gennaio scorso aveva chiesto alla […]

L’analisi

Generali-Intesa, addio scorciatoie

Le reazioni – La mancata scalata è un trionfo dell’ad Messina o un flop? L’importante è il risultato

Le carte

Ferrovie Nord, i buoni rapporti si costruiscono con le tangenti

L’antimafia di Milano ha aperto un nuovo fascicolo sui rapporti tra Fnm e Itinera del gruppo Gavio. L’imprenditore Zanga: “Pagavo qualcosa per tenere acceso il motore”

Italia

Dopo la lite

Crocetta: verifica su aumento disabili Pif: “Ora io da parte”

“È il momento che mi faccia da parte e parlino i disabili”. Lo ha detto all’Ansa Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif (in foto), in merito alle verifiche volute dal governatore della Sicilia Rosario Crocetta, dopo avere accertato un aumento anomalo del numero dei disabili sull’isola. Pif era stato protagonista di un concitato botta e risposta […]

Sapori e colori – Piatti (anche) per malati

“Ho la Sla, ma con mio fratello cuciniamo come in Ratatouille”

La storia di Paolo Palumbo e del fratello Rosario e le ricette con lo chef del tonno Luigi Pomata

La breve stagione della stampa libera che tifava legalità

Mani Pulite è stata il grande racconto in diretta di una storia piena di colpi di scena: rivelazioni e scoperte, arresti e confessioni, eroismi e tradimenti, cadute e tentativi di insabbiamento, lacrime e applausi. Per un paio d’anni, tra il 1992 e il 1994, ogni mattina i giornali documentano una grande trasformazione in corso, con […]

Mondo

il reportage

Le Pen, operazione lifting: così parte la caccia ai poteri forti

Obiettivo Eliseo – I nuovi rapporti con l’associazione delle imprese per entrare nei “salotti” e il piano per nascondere le scorie razziste

Razzismo e migranti, la sottile linea rossa della denuncia

Stanotte gli Oscar – Documentari nell’era di The Donald

La storia

Alì, da stirpe di campioni a soliti sospetti

L’erede di Muhammad – Il figlio del pugile fermato all’aeroporto in Florida per il suo cognome

di

Cultura

Sul palco

Adamo ed Eva, peccatori fragili e nudi davanti al Dio pubblico

Emma dante – Al Piccolo di Milano dal 28 febbraio con “Bestie di scena”: “Uno spettacolo di rottura”

di
L’intervista – GIGI D’ALESSIO

“Non sono io a essere perdente, erano i giurati non all’altezza”

L’eliminazione a Sanremo, 50 anni appena compiuti e il nuovo album: “Suoni diversi, dal pop al latino alla melodia napoletana”

di
L’intervista – Enzo Iacchetti

“Un giorno B. mi palpò le tasche: ‘Nascondi bimbi? Non sei comunista, tu?’”

Tra poco i 30 anni di “Striscia”: “Sarà una delle ultime cose in tv, preferisco il teatro”