/ / di

Stefano Feltri Stefano Feltri

Stefano Feltri

Vicedirettore de Il Fatto Quotidiano

1984. Modenese, laureato in economia alla Bocconi, vicedirettore de Il Fatto Quotidiano. Ho cominciato a scrivere sulla Gazzetta di Modena. Poi ho collaborato con varie testate, tra cui DiarioLo Specchio de La Stampa. Dopo uno stage a Radio24, ho lavorato per il Foglio e per Il Riformista. Ho una rubrica su Linus e una su Wired, ogni mercoledì sul Fatto scrivo di fumetti.

Articoli Premium di Stefano Feltri

Cultura - 21 giugno 2017

Mazzucchelli imbriglia la realtà in tre colori (al massimo) per restituirla più comprensibile

Ci sono molti modi di classificare David Mazzucchelli, molte etichette da abbinare ai suoi lavori e ai suoi stili. Ma quella inevitabile su cui qualunque lettore o critico sarà d’accordo è che Mazzucchelli è un autore profondamente americano. Non soltanto perché si è costruito una fama di solido innovatore sui comics di supereroi, a fianco […]
Il Fatto Economico - 21 giugno 2017

Bollette con speculazione sui prezzi dell’energia: Enel patteggia e non paga

La più grande speculazione sull’energia a spese di noi consumatori, con miliardi di euro di profitti indebiti scaricati sulle bollette, rimarrà senza colpevoli o quasi. Lo dimostrano le decisioni dell’Autorità dell’energia e dell’Antitrust nei confronti dell’Enel, uno dei protagonisti della vicenda. Quando gli storici dell’economia vorranno citare qualche esempio di “cattura del regolatore” da parte […]
Politica - 18 giugno 2017

L’uomo di Napolitano (e di Orfeo): ecco l’ascesa di Mister Tg1

Da quando è stato nominato direttore del Tg1, la domanda l’hanno fatta in tanti: ma Andrea Montanari in quota di chi è? Di Ravenna, 59 anni, c’è chi gli attribuisce una lontana matrice dalemiana, ma forse soltanto perché è arrivato al Tg1 come redattore nel 1997, poco prima che Massimo D’Alema togliesse Palazzo Chigi a […]
Politica - 18 giugno 2017

La maledizione di Maria Elena, la sua linea di difesa è crollata negli ultimi due mesi

“Se mio padre fosse stato davvero favorito sarei la prima a dimettermi. Ma sono state dette un sacco di falsità: è in corso un attacco politico contro il governo e la mia famiglia”. Era il 18 dicembre 2015 e così Maria Elena Boschi si difendeva in Parlamento da una mozione di sfiducia che all’epoca si […]
Cultura - 14 giugno 2017

La filosofia che toglie certezza e semina dubbi: l’unico superpotere che può distruggere tutto

Una premessa per non traviare il lettore: Warren Ellis è uno dei migliori scrittori di fumetti in circolazione, ma Karnak – il punto debole di ogni cosa non è uno dei fumetti migliori di Ellis. Eppure va letto perché Ellis (e l’editore, cioè la Marvel Comics) hanno finalmente capito le potenzialità di un personaggio minore […]
Il Fatto Economico - 14 giugno 2017

I costi occulti del reddito garantito

Nella sua intervista di ieri al Fatto, Luigi Di Maio ha imputato parte della sconfitta del Movimento 5 Stelle nei Comuni all’aver parlato “troppo di legge elettorale e troppo poco di reddito di cittadinanza”. E allora parliamone. Il 30 maggio l’Ocse ha pubblicato un paper che avrebbe dovuto provocare qualche dibattito. Se prendiamo tutti i […]
Commenti - 8 giugno 2017

Fisco, spiegateci la scelta di Ruffini

La nomina di Ernesto Maria Ruffini a capo della struttura che unificherà Agenzia delle entrate ed Equitalia rischia di rimanere intrappolata nella solita rete di ricorsi e burocrazie che impedisce di discutere nel merito. Ruffini, oggi capo della riscossione, deve prendere il posto di Rossella Orlandi alla guida del fisco italiano. Un sindacato di dirigenti […]
Cultura - 7 giugno 2017

Mercurio Loi, la rivoluzione discreta della Bonelli verso il fumetto d’autore

Mercurio Loi è un fumetto diverso da quelli arrivati in edicola negli ultimi anni. Certo, è pubblicato da Bonelli nel classico formato da edicola, quindi si autocolloca nel mercato più popolare. E ha molti elementi della serialità: un anti-eroe che è un po’ Sherlock Holmes e un po’ Batman, il professore di storia Mercurio Loi, […]
Il Fatto Economico - 7 giugno 2017

Ceta, non ci resta che il Canada

In questi anni la globalizzazione spaventa molti. I politici – ma non solo loro – sembrano accontentarsi di solleticare quelle paure invece che preoccuparsi di come governare l’integrazione economica internazionale. La Cgil di Susanna Camusso, per esempio, si scaglia contro la ratifica del Ceta, il trattato commerciale tra Ue e Canada: “Gli accordi di libero […]
Economia - 4 giugno 2017

Manovra, la Ue farà lo sconto e Renzi ne approfitta subito

La Commissione Ue accoderà all’Italia lo sconto sulla legge di Bilancio 2018 che il governo italiano ha chiesto. Martedì il ministro del Tesoro Pier Carlo Padoan ha scritto al vice presidente della Commissione Valdis Dombrovskis e al commissario agli Affari economici Pierre Moscovici chiedendo di ridurre l’aggiustamento strutturale previsto per il 2018 dallo 0,8 per […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×