/ / di

Stefano Feltri Stefano Feltri

Stefano Feltri

Vicedirettore de Il Fatto Quotidiano

1984. Modenese, laureato in economia alla Bocconi, vicedirettore de Il Fatto Quotidiano. Ho cominciato a scrivere sulla Gazzetta di Modena. Poi ho collaborato con varie testate, tra cui DiarioLo Specchio de La Stampa. Dopo uno stage a Radio24, ho lavorato per il Foglio e per Il Riformista. Ho una rubrica su Linus e una su Wired, ogni mercoledì sul Fatto scrivo di fumetti.

Articoli Premium di Stefano Feltri

Politica - 25 maggio 2017

“Mi dimetto dal cda, troppe irregolarità nella gestione”

Paolo Messa, direttore del Centro studi americani, ha deciso di dimettersi dal consiglio di amministrazione Rai. E il cambio al vertice della televisione pubblica diventa più imminente: è vero che il direttore generale Antonio Campo Dall’Orto non può essere sfiduciato dal cda, perché è nominato dal ministero del Tesoro. Ma se dopo la paralisi della […]
Economia - 25 maggio 2017

Ora Confindustria non è più disposta a fidarsi di Renzi

“Dal 2000 a oggi il Pil italiano è rimasto invariato, contro il +27 per cento della Spagna, il +21 per cento della Germania, il +20 per cento della Francia. Il reddito per abitante è ai livelli del 1998. Vent’anni perduti”. Il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia non concede eccezioni, dal bilancio fallimentare della storia recente […]
Il Fatto Economico - 24 maggio 2017

Diteci cosa volete fare di Alitalia

Appena rieletto segretario del Pd, il 27 aprile Matteo Renzi aveva annunciato “un piano del Pd per Alitalia” entro metà maggio. Non è mai arrivato, ma nessuno oramai si aspetta che l’ex premier rispetti i suoi stessi annunci. Forse Renzi l’ha dimenticato, o forse non ce n’è più bisogno perché i tre commissari dell’azienda privata […]
Politica - 23 maggio 2017

Manovra d’autunno, Renzi può salvarsi solo col voto

“Le elezioni non interrompono gli impegni dell’Italia”, dice Pierre Moscovici, il commissario Ue agli Affari economici. Perché a Bruxelles sanno che le raccomandazioni inviate ieri ai Paesi membri per l’Italia verranno interpretate in chiave elettorale. E hanno ben chiaro che l’urgenza di Matteo Renzi di trovare un accordo con Silvio Berlusconi è dovuta al tentativo […]
Cultura - 22 maggio 2017

“Postwar”, la lezione di Judt: il lungo Dopoguerra è finito

Tra 2008 e 2010 Tony Judt era già molto malato: la sclerosi laterale amiotrofica rendeva ogni giorno il suo corpo più simile a un sarcofago. Mentre la malattia gli toglieva anche la voce, Tony Judt è riuscito a scrivere, dettare, comporre ben tre libri: un testamento ideale, Guasto è il mondo, un memoir, Lo chalet […]
Politica - 21 maggio 2017

“Per le risorse: via gli 80 euro e più Irpef”

Il Movimento 5 Stelle, in questi mesi, sta cercando di raccogliere idee in vista delle elezioni e si confronta con economisti che considera autorevoli e affidabili come fonti di ispirazione. Tra questi c’è Giovanni Dosi, professore di Economia alla scuola superiore Sant’Anna di Pisa, che interverrà martedì in un convegno M5s alla Camera per discutere […]
Cultura - 17 maggio 2017

Nella testa inquieta di Noah van Scrier, catturare il flusso dei pensieri su carta

Il fumetto ha molte potenzialità e altrettanti limiti: a differenza di altre forme di espressione non si presta bene a cogliere l’immediatezza. Un video si può girare in pochi istanti e poi rifinirlo al montaggio, un testo può uscire fluido dalla penna già compiuto o comunque diventare materia prima per successive rielaborazioni. Anche il disegno […]
Il Fatto Economico - 17 maggio 2017

Oltre Renzi e M5S, ecco l’alternativa: il Prodi 4.0

Il nuovo libro di Romano Prodi, in uscita oggi, non è il saggio di un intellettuale, ma un programma di governo. Il piano inclinato (Il Mulino) è quello su cui sta rotolando l’Italia: in fondo, nel 2018, si intravedono solo un governo deciso da Matteo Renzi, sempre più sfibrato da fallimenti passati e inchieste presenti, […]
Il Fatto Economico - 17 maggio 2017

L’economista di casa: ascesa di Marco Fortis sognando Bankitalia

Sapete dove Matteo Renzi prende tutti quei dati così abilmente selezionati che ama tanto citare nelle trasmissioni televisive? Dai report riservati che Marco Fortis, 61 anni, da Verbania, suo consulente a titolo gratuito, manda ogni mese via email all’ex premier e a un ristretto gruppo di vertice. Fortis è un virtuoso dei numeri, uno che […]
Politica - 16 maggio 2017

Nomine Rai, ecco le carte segrete di Campo Dall’Orto

Genséric Cantournet si è dimesso da capo della sicurezza della Rai, ma il caso della sua nomina tornerà a perseguitare Antonio Campo Dall’Orto, il direttore generale. Non soltanto perché Cantournet, pur dimissionario, continuerà a ricevere lo stipendio e a lavorare “per il tempo necessario alla ricerca del sostituto”. Ma anche perché finalmente la Rai ha […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×