/ di

Stefano Feltri e Carlo Tecce

Articoli Premium di Stefano Feltri e Carlo Tecce

Politica - 11 ottobre 2018

Libia, tra servizi segreti, ambasciata e conferenza di pace: il vero caos è nel governo

Il governo affronta con esitazioni e divisioni pericolose il dossier libico. Il premier Giuseppe Conte ha conservato la delega sui Servizi segreti, ma asseconda la smania del ministro dell’Interno Matteo Salvini di sostituire in anticipo – la scadenza naturale è in primavera – la coppia Alessandro Pansa, direttore generale del Dis (il dipartimento che fa […]
Politica - 20 settembre 2018

Migranti, partita da 90 miliardi

Il Consiglio europeo informale che si tiene oggi a Salisburgo non prenderà decisioni operative, ma è una tappa di una campagna che per l’Italia è decisiva: la definizione degli impegni di medio termine dell’Ue sul tema dell’immigrazione. Una battaglia che si combatte soprattutto sul prossimo bilancio europeo per gli anni 2021-2027. L’Italia ha una proposta […]
Economia - 23 agosto 2018

La prossima preda del fondo Elliott dopo Tim: Mediobanca

A settembre lo spread sul debito pubblico potrebbe non essere l’unico argomento ad agitare la Borsa: sta per partire il riassetto di quel che resta del salotto buono della finanza, che ruota sempre intorno a Mediobanca. Secondo quanto riferiscono fonti qualificate al Fatto, il fondo di investimento Elliott è pronto a lasciare Telecom Italia per […]
Politica - 22 agosto 2018

Servizi segreti, Salvini licenzia i due capi di Aise e Dis

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha deciso di licenziare due degli uomini al vertice dei servizi segreti: Alessandro Pansa, cioè il capo del Dis, il coordinamento dell’intelligence, e Alberto Manenti, che oggi guida l’Aise, il servizio estero. A giugno il governo Conte ha confermato per un secondo mandato di due anni, non rinnovabile, Mario Parente […]
Politica - 29 luglio 2018

Sprechi, ritardi e pubblicità in picchiata: la Rai in coma

Coi Mondiali di Russia 2018, Mediaset ha incassato 100 milioni di pubblicità in 15 giorni, la Rai ha chiuso lo scorso anno in calo di 50 milioni e quest’anno ci sarà una flessione almeno di altri 10. L’ultimo bilancio, relativo al 2017, elenca tutte le attenuanti di un settore in difficoltà, ma poi deve riconoscere […]
Politica - 26 luglio 2018

I gialloverdi occupano le Ferrovie e litigano sulla Rai

Il governo gialloverde ha azzerato il Cda di Ferrovie dello Stato per licenziare Renato Mazzoncini, l’amministratore delegato renziano rinviato a giudizio per truffa (senza una riconferma, sarebbe decaduto), e per fermare la fusione con l’Anas. Danilo Toninelli, il ministro dei Trasporti M5S, ha celebrato l’evento sui social. Ma se Toninelli è il ministro vigilante, la […]
Politica - 17 luglio 2018

Veti incrociati Lega-M5S sulle nomine Rai e 007

La lunga settimana delle poltrone si apre con l’indicazione dei rappresentanti del Partito democratico e di Forza Italia per le commissioni parlamentari di garanzia, preludio alle scelte del governo sul Consiglio d’amministrazione Rai e Cassa depositi e prestiti. Può sembrare il segnale di un accordo tra la maggioranza e le opposizione per nominare i presidenti […]
Politica - 2 luglio 2018

Così l’Italia utilizzerà l’accordo Ue: soldi, Ong e aiuti in Africa

Le decisioni del Consiglio europeo sono come medicine a rilascio graduale del principio attivo, producono effetti nel tempo: dopo una settimana dal vertice di Bruxelles, si capisce che la Germania ha ottenuto meno di quello che pensava e l’Italia forse un po’ di più. Il ministro dell’Interno della Csu Horst Seehofer continua a sfidare la […]
Politica - 7 giugno 2018

Intelligence e staff, Conte prova a decidere le nomine

La più delicata delle partite di nomine è già cominciata: quella che riguarda l’intelligence. Il dilemma per il governo Conte si pone presto, il 16 giugno: quel giorno scade il mandato di Mario Parente, il direttore dell’Aisi, il servizio segreto interno. Prima opzione: il governo lo sostituisce e si prende la prima poltrona della sicurezza. […]
Politica - 2 giugno 2018

Governo, Trenta e l’ombra dei contractor: la prof. guerriera

Perché Elisabetta Trenta, su indicazione dei Cinque Stelle, è ministro della Difesa? Può stare sia in divisa con la mimetica dell’esercito, capitano di riserva selezionata, che in cattedra con la vicedirezione di un master in Intelligence alla Link Campus University di Vincenzo Scotti, dove studiano – e talvolta insegnano – gli agenti segreti. Può stare […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×