di Alessio Andreoli

Non mi faccio tante illusioni: salvo eclatanti avvenimenti al momento imprevedibili, come ha detto Travaglio da Floris, la signora Meloni ce la dovremo “ciucciare”, volenti o nolenti. Immagino, visti gli ultimi sondaggi, anche una riduzione della Lega e di Forza Italia a favore di Giorgia. La Lega presenterà il conto al suo segretario errante, grande intenditore di insaccati, pastasciutta e Nutella. Forza Italia dovrà fare i conti con l’inesorabile avanzare dell’età – eh sì, anche i partiti invecchiano: quando tutto ruota attorno all’ambizione e agli interessi del suo fondatore diventa inevitabile. Infatti ai pochi voti guadagnati con le esibizioni del suo leader massimo su TikTok, per l’ilarità dei video stessi e per l’evidente e palese decadente senilità del protagonista, corrisponderà una maggiore perdita di consenso per la fuga di affezionati elettori oggi oramai boomer.

Intanto il duo Calenda-Renzi sarà soddisfatto, riusciranno entrambi a mantenere il loro bello stipendio da parlamentare, ma non si può andare contro natura e, perciò, l’ampolla di cicuta (non certo per loro stessi) è già pronta anche se ben nascosta. A chi è destinata questa ampolla? Lo sapremo presto, sempre che qualcuno non offra loro i famosi trenta denari (ma come li divideranno?). Veniamo a Letta, lui ritornerà a fare il professore e l’incarico di segretario del Pd magari sarà del combattivo, sanguigno e indomabile Emiliano o del più pacifico ma al contempo severo Bonaccini.

Infine Conte: a mio parere si rimboccherà le maniche, lancia in resta, e probabilmente sarà l’unica vera e concreta opposizione, salvo che non si trovi in compagnia con uno dei due combattivi presidenti di regione sopra citati. Per tornare a Meloni in realtà, assieme a lei ci “ciucceremo” anche il buon Crosetto, che da finto laureato in economia e commercio bisbiglierà all’orecchio di Giorgia quotidiane soluzioni per affrontare la crisi economica (si mormora, le malelingue, che abbia già iniziato). Questo però all’orecchio destro, perché al sinistro il posto è occupato dalla Santanchè che si alterna con il prorompente Briatore. Paradossalmente, purtroppo per lui, Conte e tutta l’opposizione andranno in grande difficoltà vista la nota posizione garantista delle minoranze da parte di Guido, Daniela e Flavio. A nessuno è sfuggita la loro chiara, conclamata posizione a favore dei sostegni di chi è in difficoltà economica e le battaglie sui diritti dei lavoratori? Vogliamo dimenticare o ignorare, perché noi siamo di parte e in malafede, la battaglia recentemente avviata da Flavio nella sua accorata, struggente e tormentata analisi sull’invidia sociale che animerebbe tutti noi poveracci e morti di fame?

E quella meno recente ma pur sempre attuale sul reddito di cittadinanza e su un dignitoso salario minimo? Non siamo forse tutti commossi dai discorsi strappalacrime di Daniela e Flavio che per un pelo non sono falliti per mancanza di personale nelle loro aziende mentre migliaia di giovani fannulloni e “fancazzisti” dormono eternamente stravaccati sul divano? Un po’ di sana onestà intellettuale, caro direttore Travaglio, in fondo non sono forse tutti figli adottati qualche anno fa da lui, si proprio lui, il grande vecchio impagliato di Tick Tock Tack? Quindi perché preoccuparci, cosa dovremo “ciucciarci”? Caro Travaglio andrà tutto bene, andrà tuttoooo beneeeee.

Il blog Sostenitore ospita i post scritti dai lettori che hanno deciso di contribuire alla crescita de ilfattoquotidiano.it, sottoscrivendo l’offerta Sostenitore e diventando così parte attiva della nostra community. Tra i post inviati, Peter Gomez e la redazione selezioneranno e pubblicheranno quelli più interessanti. Questo blog nasce da un’idea dei lettori, continuate a renderlo il vostro spazio. Diventare Sostenitore significa anche metterci la faccia, la firma o l’impegno: aderisci alle nostre campagne, pensate perché tu abbia un ruolo attivo! Se vuoi partecipare, al prezzo di “un cappuccino alla settimana” potrai anche seguire in diretta streaming la riunione di redazione del giovedì – mandandoci in tempo reale suggerimenti, notizie e idee – e accedere al Forum riservato dove discutere e interagire con la redazione. Scopri tutti i vantaggi!

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili

I nuovi Re di Roma

di Il Fatto Quotidiano 6.50€ Acquista
Articolo Precedente

Il Sud, questo sconosciuto! Fuori dall’agenda politica, è la storica opportunità che il Paese ha

next
Articolo Successivo

Alle elezioni voterò scheda bianca: non mi fido di nessuno. Soprattutto sulla scuola

next