Dai politici come la vicepresidente della Regione Emilia Romagna Elly Schlein ai fumettisti Emiliano Pagani e Daniele Caluri, dal giornalista e conduttore radiofonico Gino Castaldo allo scrittore ex magistrato Gianrico Carofiglio passando da scrittori apprezzati come Chiara Valerio e Jonathan Bazzi, la cronista di frontiera Francesca Mannocchi, la linguista Vera Gheno, il poeta (e esperto di letteratura francese) Valerio Magrelli o ancora il sindacalista Aboubakar Soumahoro. Sono solo alcuni dei nomi del programma di LeggerMente, il festival di incontri letterari che comincia giovedì 30 giugno a Livorno, nel parco della Villa Fabbricotti, per la sua quarta edizione. Quest’anno l’inaugurazione è affidata alla presentazione di Il viaggio di Frida e Dario, un libro per bambini scritto da Karima Ammar Mouhoub – nota al grande pubblico per la sua carriera da cantante – e illustrato dalla disegnatrice g.Anzo (Giusy Anzovino). Si tratta di un lavoro che vuole condurre grandi e piccini alla scoperta di un mondo che parla di Africa, di crescita, di consapevolezza e di amicizia: “Per me è un’emozione grande presentare il mio libro nella mia città natale – dice Karima Ammar – Questo è un libro per bambini, ma molto particolare”. Si tratta, infatti, di un viaggio che invita alla riflessione soprattutto i grandi, genitori e nonni, che la cantante invita a partecipare per poter condividere spunti di riflessione sulla crescita dei figli.

Il cartellone di LeggerMente prevede 26 appuntamenti con scrittori di romanzi e saggi presentati all’aperto, sul prato accanto alla Biblioteca Labronica. Lo spazio esterno della Biblioteca dei Ragazzi ospiterà invece gli incontri e i laboratori di LeggerMente Kids, la novità di questa edizione. A tutto ciò si aggiungeranno 4 appuntamenti con attivisti/e, intellettuali, giornalisti/e, che si terranno al teatro di Villa Mimbelli per Domenica delle idee. Nato nel 2019, il festival è stato organizzato con la partecipazione del Comune. Sarà un mese (dal 30 giugno al 30 luglio) pieno di appuntamenti, tutti a ingresso gratuito, in cui si avvicenderanno autori in vista e conosciuti del panorama nazionale, presentati e introdotti da altrettante personalità legate al mondo dell’arte e della cultura in genere.

Il programma
Giovedì 30 giugno ore 19 – Karima Ammar Mouhoub
Venerdì 1° luglio ore 19 – Angelo Branduardi
Sabato 2 luglio ore 19 – Francesca Mannocchi
Lunedì 4 luglio ore 21.30 – Gino Castaldo
Martedì 5 luglio ore 19 – Gianrico Carofiglio
Mercoledì 6 luglio ore 19 – Carlotta Vagnoli
Giovedì 7 luglio ore 19 – Valentina Santini
Venerdì 8 luglio ore 18 – Vera Gheno (LeggerMente Kids)
Sabato 9 luglio ore 19 – Valerio Magrelli
Lunedì 11 luglio ore 19 – Davide Longo
Martedì 12 luglio ore 19 – Marco De Franchi
Mercoledì 13 luglio ore 19 – Daniel Cuello
Giovedì 14 luglio ore 19 – Chiara Valerio
Venerdì 15 luglio ore 18 – Davide Morosinotto (LeggeMente Kids), ore 19 Simone Innocenti
Sabato 16 luglio ore 19 – Veronica Raimo
Lunedì 18 luglio ore 19 – Veronica Galletta
Martedì 19 luglio ore 19 – Emiliano Pagani e Daniele Caluri
Mercoledì 20 luglio ore 19 – Giulia Blasi
Giovedì 21 luglio ore 19 – Jonathan Bazzi
Venerdì 22 luglio ore 18 – La Tram (LeggerMente Kids)
Sabato 23 luglio ore 19 – Lorenzo Zilletti
Lunedì 25 luglio ore 18 – Michele Paoletti (LeggerMente Kids)
Martedì 26 luglio ore 19 – Eleonora Marangoni
Venerdì 29 luglio ore 18 – Agnese Innocente (LeggerMente Kids)
Sabato 30 luglio ore 18 – Michele D’Ignazio (LeggerMente Kids)

A Villa Mimbelli – Domenica delle idee
Domenica 3 luglio ore 18
Innovazione digitale inclusiva – con Flavia Marzano

Domenica 10 luglio ore 17.30
Elly Schlein presenta La nostra parte

Domenica 10 luglio ore 18.30
Saperi e culture in transizione. Educazione alle differenze. Cultura e sicurezza. Lgbt History Month
con Emily Clancy, Lili Hartlep, Chiara Bottici, Luca Dieci

Domenica 17 luglio ore 18
Urbanistica, architettura inclusiva e giustizia. La città sostenibile del futuro, per un dialogo tra culture, discipline, generi ed età. Fra studi urbani, giuridici e studi di genere
Con Florencia Andreola, Silvia Viviani e Aurora Matteucci

Domenica 24 luglio ore 18
Filiere giuste e società circolare, felicità come dimensione collettiva, solidarietà come necessità.
Aboubakar Soumahoro presenta Umanità in rivolta

Info
Email
| leggermente@itinera.info
Telefono
| 0586-894563 (dal lunedì al venerdì ore 10-19); 0586/824552 (sabato e domenica ore 10-19)
Prenotazioni (a ingresso gratuito)
| leggermente.eventbrite.it

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Il Fatto Personale

di Antonio Padellaro 12€ Acquista
Articolo Precedente

Biennale teatro 2022, il pubblico entra in sala mentre due attori copulano dentro una stanza di vetro: “Interviste con uomini schifosi” versione Ross

next
Articolo Successivo

Il vento dell’Etna soffia sulla dinastia dei Baruneddu: le radici, l’epopea e la maledizione di una famiglia che attraversa la storia della Sicilia

next