Alla fine la commozione è arrivata. Mara Venier ha chiuso l’ultima puntata della stagione di Domenica In tra le lacrime. Nel ringraziare “tutti, tutti quelli che mi sono stati vicini e tutti quelli che lavorano qua dentro”, la conduttrice ha spiegato che “non è stato sempre facile, però ce l’abbiamo fatta”. “Domenica In è stata un successo quest’anno. Ma a parte gli ascolti è stata un successo perché ci abbiamo messo il cuore. Prima la pandemia, poi c’è stata la guerra e noi eravamo tutti qua, anche preoccupati, impauriti…”, ha detto per poi ricordare, visibilmente commossa, la gobbista Carmela “per 30 anni la mia suggeritrice”. “È anche per te questo successo. Ci manchi Carmela”, ha detto Mara Venier ricordando la collega recentemente scomparsa.

Venier ha ringraziato anche il direttore di Rai1, Stefano Coletta, presente in studio: i due si sono anche lasciati andare a un abbraccio e Venier ha sottolineato come lui sia stato “la persona che più mi è stata vicina quest’anno, sempre discreto senza impormi nulla”. Prima di confermare il rinnovato appuntamento a settembre, Venier ha ringraziato anche al pubblico perché, ha spiegato la conduttrice, “senza il pubblico do annamo noi, senza voi dove andiamo?”.

Ma prima dei saluti la padrona di casa ha fatto commuovere il pubblico facendo una dedica speciale all’amico Alberto Matano che ha recentemente annunciato le nozze con il compagno di una vita. Approfittando di uno dei suoi ultimi ospiti, Andrea Sannino, che cantava “Abbracciame”, Venier ha detto: “Voglio dedicare questa canzone che amo molto al mio caro amico, Alberto Matano, Alberto tanta felicità, tu sai perché. Dedicata ad Alberto e ad un’altra persona, Alberto sa chi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giubileo di Platino, la grande parata che conclude i festeggiamenti per la regina Elisabetta – Video

next
Articolo Successivo

Giubileo di Platino, un ologramma della Regina Elisabetta da giovane sul finestrino della carrozza

next