“Le scuole chiedono ai bambini che hanno avuto il Covid e hanno tampone negativo una certificazione della Asl, ma le Aziende non riescono perché oberate, non basterebbe un tampone negativo per la riammissione?”. “Prendo nota della sua considerazione, rifletteremo anche su questo”. Così ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi rispondendo a una domanda dei giornalisti durante la conferenza stampa del governo per parlare delle ultime misure anti-Covid. “Per il rientro – specifica – Noi abbiamo dato 92 milioni e 104mila euro a Figliuolo per poter effettuare a titolo gratuito i tamponi a tutta la scuola secondaria, questo è importante e libera spazio anche per i bambini più piccoli”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Draghi ai giornalisti: “Mi scuso per non aver fatto conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri. Abbiamo sottovalutato le attese”

next
Articolo Successivo

Draghi in conferenza stampa blocca le domande sul Colle: “Non risponderò a questioni su sviluppi futuri come il Quirinale”

next