A tre giorni dalla riapertura di parte degli istituti (alcuni hanno già cominciato oggi, venerdì 7 gennaio) che accoglieranno gli studenti a partire da lunedì 10 gennaio, il presidente dell’Associazione dei presidi, Antonello Giannelli, ha fatto una stima delle possibili assenze tra il personale. “Ci sarebbero circa 80mila assenti, tra positivi e persone in quarantena – ha spiegato ospite della diretta de ilfattoquotidiano.it con Peter Gomez e Pierluigi Cardone – A questi si aggiungono circa 20-30mila dipendenti che non si sono voluti vaccinare. Quindi circa il 10% del totale. Non è catastrofico, però si sente e sicuramente potranno esserci ore in meno in alcune scuole”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Università, il ministero scrive agli atenei: possibilità di esami e didattica a distanza “in situazioni di particolare eccezionalità”

next
Articolo Successivo

Scuola, Giannelli (associazione presidi) a ilfattoquotidiano.it: “Mascherine Ffp2? Dal ministero nessuna dotazione”

next