Gianni Morandi resterà in gara al prossimo Festival di Sanremo 2022 che si terrà dal primo al 5 febbraio. Come prevedibile – e visti anche i precedenti ad esempio Fedez lo scorso anno – la canzone “Apri tutte le porte”, firmata da Jovanotti, seppure per qualche secondo sia stata pubblicata erroneamente sul profilo Facebook dell’artista e poi rimossa, resterà in gara. La Direzione artistica in accordo con Rai Uno ha diramato una nota in cui si spiega cosa è accaduto e del perché non ci sarà alcuna eliminazione per Gianni Morandi.

Non si ritene “di dover escludere la suddetta canzone perché si è trattato di un puro inconveniente tecnico, dovuto alla necessità di Morandi di portare un tutore alla mano destra che ha subito diversi interventi a seguito dell’incidente occorsogli alcuni mesi fa. – si legge nel comunicato – L’impedimento al movimento della mano ha determinato l’errore per cui Morandi ha messo in rete il backstage che stava vedendo privatamente. Morandi non è mai ricorso a social media manager per la gestione del suo profilo Facebook e ha quindi commesso l’errore tecnico sopra menzionato”. Sospiro di sollievo per Morandi che – secondo alcune fonti interpellate da FqMagazine – si è subito scusato rammaricato al telefono con Amadeus per l’incidente, appena si è accorto che la clip era stata pubblicata sul suo profilo personale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

I Cugini di Campagna: “‘Zitti e Buoni’ dei Maneskin? L’abbiamo abbellita, ce la chiedono tutti. Anche Lady Gaga ci ha copiato”

next
Articolo Successivo

Grazia Mirti, l’esperta di astrologia finanziaria: “Ad aprile un evento che non accade dal 1856”. Ecco le sue previsioni per l’economia del 2022

next