La polizia tedesca ha trovato cinque persone morte, tra cui tre bambini, in una casa a Senzig, nella zona del Brandeburgo di Koenigs Wusterhausen, un Land a sud est di Berlino. Secondo quanto riportato dalla Deutsche Presse-Agentur (Dpa), sui corpi sono state trovate ferite da taglio e da proiettili, per questo gli inquirenti indagano per pluriomicidio. Gli agenti sono stati allertati dalla segnalazione di un vicino, che intorno a mezzogiorno ha visto i corpi senza vita. Stando a quanto ha dichiarato il procuratore capo di Cottbus, Gernot Bantleon, al quotidiano tedesco Bild, i bambini avevano 4, 8 e 10 anni e genitori circa 40.

I media locali riportano che la famiglia era in quarantena, ma al momento non sono noti dettagli che aiutino ad avere un’idea di quanto è accaduto. “Sui cadaveri sono state rilevate ferite da taglio e da colpi di arma da fuoco”, ha confermato Bantelon, che ha aggiunto: “È stata attivata la commissione omicidi, perché si indaga sull’ipotesi di un delitto”. Gli inquirenti hanno trascorso molte ore sul posto, effettuando i rilievi in casa ed ascoltando i vicini che abitavano nella Birkenalle, un luogo tranquillo del distretto di Dehme Spreewald, che conta 40mila abitanti. In serata una donna ha portato una candela davanti alla casa, ai giornalisti che hanno chiesto se conoscesse le vittime si è limitata a dire: “Questo è un paese, ci conosciamo tutti“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Francia, Macron vende 80 caccia agli Emirati Arabi per 16 miliardi di euro. Poi va nel Golfo e incontra Bin Salman. Opposizioni: “Vergogna”

next
Articolo Successivo

Indonesia, migliaia di persone in fuga dalle proprie case per l’eruzione del vulcano Semeru: le immagini

next