“Problemi a lavorare con chi ha preso i voti da Lealtà Azione? No, io ho problemi a lavorare con chi dice sciocchezze e con chi dice cose non all’altezza delle istituzioni”. Primo giorno in Consiglio comunale per il candidato, sconfitto, del centrodestra, Luca Bernardo. Il pediatra del Fatebenefratelli, entrando a Palazzo Marino, ha ribadito di essere antifascista “e contro tutti i totalitarismi”. Le dichiarazioni, naturalmente, arrivano dopo l’inchiesta di FanPage che ha svelato i legami, a Milano, di Fratelli d’Italia e Lega col movimento neofascista, vicino agli Hammerskin. “I miei alleati mi hanno definito Orso Yoghi? Se è per questo mi hanno dato anche del Pinguino di Batman“, ha ironizzato Bernardo, commentando una cena elettorale del partito di Giorgia Meloni, registrata dalle telecamere di FanPage, in cui i presenti lo accostavano al buffo cartone animato nato negli anni Sessanta.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5s, ecco la nuova segreteria di Conte. Il leader: “Il confronto con il Pd continui, ma non siamo accessori. La fiducia a Draghi non è in bianco”

next
Articolo Successivo

Conte ai parlamentari M5s: “Dovremmo fare autocritica, invece c’è chi lascia filtrare notizie distorte. Non scimmiottiamo vecchia politica”

next