“Che l’attuale ministro dell’Interno usi gli idranti coi lavoratori a Trieste e i guanti di velluto con gli squadristi che vanno ad assaltare le sedi sindacali mi stupisce e mi preoccupa. È stato fatto in maniera strumentale per le elezioni? Non lo so, spero di no. In ogni caso mi sembra evidente che ci sia un errore”. Sono le parole di Matteo Salvini, nel corso del punto stampa che ha fatto a Catanzaro sui ballottaggi. Nel discorso per spiegare l’esito del voto, il leader della Lega ha tirato in ballo la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese. E ha ribadito di volerla incontrare insieme a Mario Draghi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Conegliano, la guerra interna al centrodestra vede il trio Salvini-Meloni-Zaia sconfitto da Forza Italia e Brugnaro

next
Articolo Successivo

L’asse Renzi-Berlusconi parte dalla Sicilia: il leader di Iv incontra Micciché e sigla un patto per liste (e gruppi) comuni con Forza Italia

next