“Io sarei favorevole al green pass solo con il vaccino, perché i tamponi non sono sicuri al cento per cento: possono essere negativi la mattina e positivi la sera”. Così Guido Rasi, consigliere scientifico del commissario all’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, ed ex direttore esecutivo dell’agenzia europea del farmaco Ema, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. “Ogni Paese – ha sottolineato – ha le proprie misure per incentivare le vaccinazioni, io sono sempre stato molto felice di vedere che l’Italia è sempre stata tra le migliori in Europa su questo fronte, ma il numero di morti per milione di abitanti è ancora uno dei più alti al mondo, per cui dobbiamo intervenire sulla circolazione del virus”. Quanto ai vaccini, ha aggiunto Rasi, “è vero che la copertura cala, soprattutto in alcune popolazioni, ma il fatto che cali non significa che la protezione dal virus sia insufficiente, salvo in alcuni anziani e in pazienti immunodepressi, e infatti l’Italia ha già iniziato a fare terze dosi”.

Video La7

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bertolaso: “Se i numeri continuano a migliorare, si può pensare di ridurre l’uso della mascherina”

next
Articolo Successivo

La7, Meloni-Guzzanti a Prodi: “Se annasse a fini’ che eleggono Berlusconi al Quirinale, non je roderebbe un pochetto? Me dica la verità”

next