“L’accesso è stato eseguito fino al dodicesimo piano al momento manualmente. Si conferma che non ci sono vittime che è la cosa più importante se non un cagnolino”. Lo ha detto la magistrata Tiziana Siciliano, che ha fatto un sopralluogo sul luogo del palazzo distrutto da un incendio a Milano. Gli ultimi due piani verranno raggiunti e questo deve ovviamente essere fatto nella massima sicurezza perché a noi interessa che i vigili del fuoco agiscano in sicurezza. – ha aggiunto -. I droni ci stanno consentendo di avere delle immagini molto buone anche all’interno degli appartamenti. Per quanto riguarda i pannelli di alluminio che rivestivano la facciata del palazzo distrutto dalle fiamme a Milano, “abbiamo visto che hanno preso fuoco però bisogna esaminare il materiale e sono tutte cose che andranno fatte in laboratorio”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, giornalista aggredito da un manifestante al sit-in contro il green pass nelle scuole: “Colpito in faccia con 4-5 cazzotti”

next
Articolo Successivo

Gli scienziati nel mirino dei no vax: Bassetti minacciato e inseguito fin sotto casa, Pregliasco vittima di stalking telefonico

next