Decine di Vigili del Fuoco hanno lavorato senza sosta per estinguere gli ultimi focolai ancora attivi nei piani alti della “Torre dei Moro” in via Antonini, a Milano. Nelle scorse ore sono state impiegate diverse autoscale e autopompe per permettere ai soccorritori di mettere in sicurezza l’intera area e di effettuare le dovute verifiche alla struttura, completamente bruciata.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Incendio Milano, Sala: “Cause? Difficile dirlo, ha preso fuoco anche il piano interrato”. Poi ha escluso la presenza di vittime

next
Articolo Successivo

Incendio a Milano, il possibile cortocircuito e l’effetto camino: il punto sulle ipotesi. I pm: “I pannelli esterni sono bruciati come il cartone”

next