La Val di Sole, in Trentino, ha deciso di offrire un soggiorno gratuito agli operatori della cultura: attori, musicisti, artisti visivi, tecnici dello spettacolo, personale dei musei, guide turistiche e molte altre categorie professionali del mondo della cultura. Un modo per dimostrare sostegno e aiutarli nella ripartenza. È la seconda fase del progetto “Siete la nostra Italia Migliore” organizzata dall’ApT Val di Sole, in collaborazione con gli operatori turistici della valle trentina e le tre società impianti. L’anno scorso, la prima edizione era stata dedicata alle tante categorie della sanità. Agli operatori della cultura la Val di Sole donerà una vacanza di tre notti in una delle strutture ricettive aderenti, fino a esaurimento disponibilità.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Haiti, liberato l’imprenditore Giovanni Calì: era stato rapito il 1 giugno. Di Maio: “Grazie al lavoro della nostra intelligence e della Farnesina”

next
Articolo Successivo

Monopattini elettrici, nuove regole in arrivo: in Parlamento si discute dell’obbligo di assicurazione e di patente almeno AM

next