“Positivo l’impegno del governo e dell’azienda che questo sia solo il primo incontro per affrontare la questione Stellantis con tutto ciò che significa: transizione, indotto, stabilimenti e occupazione. Adesso si tratta di fare altri incontri per concretizzare“. Lo ha detto la segretaria generale della Fiom Francesca Re David dopo l’incontro al Mise con Stellantis, il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e del Lavoro Andrea Orlando. Su Melfi Re David ha sottolineato che “è positivo che l’azienda abbia anticipato un pezzo di piano industriale che prevede elettrificazione, quattro nuovi modelli, assemblaggio di batteria, mentre è complesso e da valutare cosa significhi fare di due linee una superlinea, perché per quanto ci riguarda questa operazione non può avere effetti né sull’occupazione né sui salari dei lavoratori”, ha concluso Re David

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ikea multata per 1 milione di euro in Francia: “Campagna di spionaggio ai danni di rappresentanti sindacali e dipendenti”

next
Articolo Successivo

Licenziamenti, come cambia il rapporto di lavoro in caso di somministrazione irregolare

next