La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, 62 anni, ha ricevuto oggi la prima dose del vaccino prodotto dalla Pfizer-BioNTech. Lo si è appreso da fonti della stessa Commissione secondo le quali la somministrazione è avvenuta in base al piano vaccinale in atto in Belgio che da qualche giorno ha dato il via alla vaccinazione anche per gli over 60 dopo aver cominciato nei mesi scorsi dai più anziani. Secondo i media locali, anche tutti gli altri componenti dell’esecutivo europeo sarebbero già stati vaccinati. Domani, invece, sarà Angela Merkel a ricevere la prima dose del vaccino, e nel suo caso sarà AstraZeneca. La cancelliera ha più di 60 anni e quindi rientra nella platea che può essere vaccinata col siero della società anglo-svedese in Germania.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccini Covid, l’annuncio di von der Leyen: “50 milioni di dosi Pfizer nel secondo trimestre a partire da aprile, anticipate consegne”

next