“Come possiamo vedere con l’annuncio di Johnson&Johnson ieri, ci sono ancora molti fattori che possono interrompere il programma di consegna previsto dei vaccini. È quindi importante agire rapidamente”, così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, annunciando che la Commissione ha raggiunto un “accordo con BioNTechPfizer per accelerare ancora una volta la consegna dei vaccini”.

In Ue, ha continuato von der Leyen “50 milioni di dosi aggiuntive di vaccini BioNTech-Pfizer verranno consegnate nel secondo trimestre di quest’anno, a partire da aprile”. Si tratta di un’anticipazione della consegna: “Tali 50 milioni di dosi erano inizialmente previste per la consegna nel quarto trimestre del 2021 – ha spiegato ancora – Ora sono disponibili nel secondo trimestre. Ciò porterà le dosi totali erogate da BioNTech-Pfizer a 250 milioni di dosi nel secondo trimestre”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccini, Von der Leyen: “Focalizziamoci su quelli a mRna”. Accordo tra Ue e Pfizer: 50 milioni di dosi in anticipo a partire da aprile

next
Articolo Successivo

Commissione Ue, la presidente Ursula von der Leyen vaccinata con Pfizer in Belgio

next