“Si tratta di un vaccino monodose, che ha subito la più grande sperimentazione in Messico, coinvolgendo quasi 15mila volontari“. A dirlo è stato il ministro degli Esteri, Marcelo Ebrard. È la prima spedizione del vaccino CanSino prodotto in Cina, imbottigliato nel Messico centrale nello Stato di Queretaro, che lascia il proprio sito produttivo per essere distribuito nel resto del Paese.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Centinaia di persone assembrate e senza mascherina alla festa di Bolsonaro: lui si lava le mani in un canale e poi distribuisce la torta

next
Articolo Successivo

Canarie: Nabody, migrante di due anni, morta nella rotta Atlantica. Aumentano i naufragi, ma la Spagna alza le difese

next