Dopo oltre 15 anni di carriera alle spalle che hanno segnato la storia dell’hip hop italiano, con “17Emis Killa e Jake La Furia, legati da uno stretto e sincero rapporto di amicizia, si sono uniti in un progetto discografico che ha messo a segno il Disco di Platino. I due rapper sono stati ospiti del talk “Programma” in onda in diretta Facebook e YouTube FqMagazine de Il Fatto Quotidiano, condotto da Claudia Rossi e Andrea Conti. E non poteva mancare la “classica” domanda su Sanremo: “Il rap non è stato protagonista davvero all’Ariston – ha spiegato Emis – semmai c’è stato il rapper protagonista, cioè Achille Lauro lo scorso anno… Però mentirei a dirti che i brani di Achille hanno a che fare con il rap…”. Più diretto Jake: “A me il format Sanremo ha sempre fatto schifo, ci andrei solo se me lo facessero presentare… Adesso ho detto la parte cattiva, dico quella buona: si è capito che si devono mettere degli artisti “reali”. Gente che va in classifica, gente che fa degli streaming, adesso sono i veri partecipanti di Sanremo”. Emis Killa e Jake La Furia hanno presentato in anteprima il repack dell’album, “17 Dark Edition”, fuori il 26 febbraio. Oltre alle 17 tracce presenti nel disco, si aggiungeranno altri cinque brani inediti e due remix con i featuring di Geolier, Ernia, Rkomi, Speranza, Not Good & Inamos.

RIVEDI LA DIRETTA

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Woody Allen rompe il silenzio sul documentario con le accuse di molestie sessuali: “Attacco infarcito di falsità”

next
Articolo Successivo

Kasia Lenhard morta, riaperte le indagini su Jerome Boateng: è indagato per lesioni. L’autopsia: “Lobo dell’orecchio strappato”

next