“Abbiamo ricoverato il primo paziente il 29 febbraio, era un paziente in arrivo dall’Ospedale di Cremona. Ricordo che guardai l’equipe sanitaria, loro era già una settimana che lottavano contro il virus ed erano visibilmente stravolti, mi chiesi se di lì a poco anche noi saremmo stati nelle stesse condizioni.” Così Luca Cabrini, primario di Anestesia e Rianimazione all’Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese, testimonia i primi drammatici giorni della lotta al Covid-19. “Dopo una anno”, continua il primario, “ancora non abbiamo nessuna cura, è stato davvero frustante dover assistere i malati, portare loro sollievo, cercare di regalare del tempo, ma non abbiamo nient’altro da offrire. Non c’è a oggi nessun farmaco, nessuna cura per questo virus”.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, Lombardia lenta perfino sui test rapidi. Moratti silura il dg e fa slittare la campagna: partirà solo a marzo, coinvolte 580 farmacie

next
Articolo Successivo

Coronavirus, i dati – 14.931 casi su 306mila test. Altri 251 morti. La Lombardia ancora sopra quota 3mila contagi

next