Ad abbandonare le cucine di MasterChef Italia (in onda ogni giovedì alle 21.15 su Sky Uno e NOW TV, sempre disponibile on demand), al termine degli episodi di giovedì 11 febbraio, è stato Maxwell, il 63enne giornalista e scrittore nato in Michigan ma da anni adottato da Roma e dall’Italia. Un verdetto quasi a sorpresa per un cuoco che puntata dopo puntata aveva catturato le simpatie del pubblico, conquistato dai suoi modi gentili e dal profondo accento americano che non ha mai perso. Dopo l’annuncio dell’eliminazione, il suo discorso ha fatto commuovere tutti nella Masterclass: “Più di 100 anni fa, i miei nonni sono venuti dall’Europa in America con in tasca l’umanità e basta. Adesso io torno nella loro terra con il microfono nella tasca: non sono un immigrante povero ma sono un immigrante, e per me un americano su MasterChef Italia è stato un onore grandissimo”. «Sei la dimostrazione di quanto la cultura, la curiosità, l’esperienza, valgano più di tante altre cose – gli ha detto Bruno Barbieri – più dell’età, più della voglia di vincere, più della voglia stessa di cambiare la propria vita: perché tu, secondo me, la cambi ogni giorno”

Immagini concesse da Sky.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Grande Fratello Vip, Alfonso Signorini rompe il silenzio: “Ora voglio sparire…”

next
Articolo Successivo

Crozza veste per la prima volta i panni di Roberto Saviano. E il risultato è esilarante – Video

next