Arriva su Discovery+ Naked Attraction Italia, il dating show, caso televisivo internazionale, condotto da Nina Palmieri. Il programma, già alla settima stagione in Regno Unito, dove ha esordito su Channel 4, affronta in maniera innovativa l’amore e le sue declinazioni, permettendo ai single di incontrarsi partendo dall’attrazione fisica. Da ieri è disponibile in piattaforma la puntata casting. Dal 7 febbraio invece arriverà il momento di entrare nel vivo della trasmissione. Il meccanismo del reality prevede due manche per puntata, un selezionatore (vestito) al centro dello studio e sei pretendenti completamente nudi all’interno di cabine colorate, scoperte in tre fasi: si comincia dalle parti intime per proseguire con il busto, il petto e, per ultimo, il viso. L’ultimo che rimane vince un appuntamento con chi l’ha selezionato.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nunzia De Girolamo rivela: “Per mesi io e Francesco Boccia ci siamo parlati solo via mail. Il nostro un amore in totale segretezza”

next
Articolo Successivo

Crisi di governo e ascolti tv, quanti italiani hanno seguito dirette e talk? E c’è anche il “caso” CartaBianca

next