Settanta lavoratrici e lavoratori sono rimasti senza lavoro, precari da oltre dieci anni. Il ministero non ha fatto nulla per stabilizzarli”, spiega così i motivi della protesta Giancarlo Cenciarelli insieme a Roberto Chierchia e Sandro Bernardini, segretari generali di Fp Cgil Roma e Lazio, Cisl Fp Lazio e Uil Fpl Roma e Lazio. La manifestazione dei lavoratori Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitario regionali) è iniziata alle 11 davanti al ministero della Salute. “È una vergogna che in piena pandemia un’agenzia incaricata di coordinare e fare controlli sui sistemi sanitari regionali stia mandando a casa 70 lavoratori precari”, dice Chierchia.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Stellantis, Fiom: “Nascita del gruppo è un fatto storico per l’industria dell’auto, c’è potenziale enorme. Ora governo apra confronto”

next