Primo giorno di zona arancione in Lombardia e le vie del centro di Milano si sono presentate affollate con persone in coda all’esterno dei negozi che da ieri hanno riaperto le porte. Questa la fotografia del pomeriggio milanese con i cittadini che sono tornati a passeggiare tra le vetrine addobbate in vista del Natale. Complice la scia del Black Friday l’occasione è buona per fare acquisti. Scene simili anche a Torino.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Dagli Usa all’Italia, i bambini influencer su YouTube promuovono cibo spazzatura con contratti milionari. “Messaggio pericoloso”

next
Articolo Successivo

Shopping di Natale e assembramenti, a Torino vigilantes e controlli nei punti d’accesso. Galli: “Con liberi tutti fatale la terza ondata”

next