“Quello che mi preoccupa non è tanto che l’Italia abbia la sua parte di vaccini anti Covid, mi preoccupa di più come arrivano i vaccini alle persone. La medicina territoriale è stata un grand flop in tutta Italia in questa pandemia, e in particolare in Lombardia. Su questo negli ultimi anni si è molto disinvestito, e rimane un’assenza importante in prospettiva. Abbiamo ritardi spaventosi anche sul vaccino per l’influenza”. Sono le parole dell’infettivologo Massimo Galli, ospite di L’Aria che tira, su La7.

Video La7

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, altri 20.648 contagi e 541 morti. Calano ancora i ricoveri. In una settimana nuovi casi scesi del 23%

next
Articolo Successivo

Myrta Merlino accoglie in studio Marco Tardelli: “Come ti devo presentare? C’è imbarazzo”. Poi i due si baciano

next