Armatevi di righello (sì, non il metro, proprio un righello, poi capirete perché), fotocamera e quaderno per gli appunti. Dopo il successo di “Armocromia”, il bestseller che ha rivoluzionato il modo di scegliere i colori da indossare, Rossella Migliaccio torna in libreria con Forme (Vallardi), un nuovo libro che è soprattutto una guida pratica e un manifesto contro i canoni di bellezza troppo spesso irreali proposti e imposti dai social. Con il piglio che i suoi follower ben conoscono, Migliaccio traccia un quadro completo delle diverse fisicità, insegnando alle lettrici a riconoscere e valorizzare i propri punti di forza, smettendola di focalizzarsi solo sui difetti. Non è una questione di centimetri (ecco perché l’autrice mette al bando il metro) bensì di forme, appunto, e soprattutto di proporzioni fra le arie parti del corpo. Alla base di ogni capitolo c’è un background scientifico e storico, che inquadra il tema specifico di cui di volta in volta si parla: così le lettrici trovano spiegazioni approfondite e dettagliate alle tante domande che spesso si pongono (e pongono alla stessa Migliaccio nel box di domande e risposte che ogni giorno condivide con i suoi fan su Instagram). Baricentro alto o basso, la regola delle T, le forme del viso, i tagli di capelli da scegliere e il ruolo delle diete. E poi ancora, la guida pratica per individuare la propria body shape e valorizzarla al massimo nella scelta dei vestiti giusti: triangolo, triangolo inverso, rettangolo, diamante, ovale, clessidra e otto. Perché se un pantalone o una giacca non ci stanno bene il problema non siamo noi, ma il taglio di quel capo piuttosto che il suo tessuto o colore. Il messaggio che anima tutto il libro – ricco di specifiche tecniche, proprio come il precedente Armocromia – è la convinzione che la bellezza non ha nulla a che fare con la taglia o con il peso, ma solo con l’armonia delle proporzioni. Nelle 360 pagine non troverete mai la parola “difetto” bensì “caratteristica” perché ognuno, nella sua unicità, è perfetto così e si tratta solo di scoprire i “trucchi” con cui mettere in risalto al massimo i propri punti di forza, facendo leva anche sulle illusioni ottiche. Questo libro è un vero e proprio manuale per la vita, pieno di schemi, illustrazioni, figure, esempi pratici e riferimenti a a personaggi famosi, per avere un’idea immediata di ciò di cui si sta parlando. Preparatevi, una volta capito quale è la vostra bodyshape, non ci saranno più delusioni nei camerini dei negozi ma, al contrario, uno shopping più mirato per look sempre perfetti. Voto (prima di scappare a rivoluzionare il nostro armadio): 7,5.

Lo scaffale dei libri, la nostra rubrica settimanale: diamo i voti a Beauty Food, Funghipedia, Le 100 Parole dei musei, Forme

AVANTI

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

In Italia esistono luoghi magici, luoghi dell’anima e della natura. Come la libreria Pagina 27

next
Articolo Successivo

Roberto Cavalli compie 80 anni. Auguri a uno stilista un po’ malinconico, un po’ impulsivo e un po’ burlone

next