C’è chi ha avuto la fortuna di ricevere la cassa integrazione fino a luglio, chi invece si è fermato al mese di marzo, di certo tutti i lavoratori che si sono dati appuntamento questa mattina in piazza Montecitorio a Roma, si ritrovano da mesi senza reddito. ”Così non riusciamo ad andare avanti – denunciano in coro – chiediamo al governo che gli ammortizzatori sociali che ci spettano, ci vengano pagati subito”. Il presidio, organizzato dal comitato ”Lavoratori Uniti”, al quale ha aderito anche l’Unione Sindacale di Base (Usb), riunisce i dipendenti della ristorazione, della pulitura, del turismo e dello spettacolo. “Adesso non è più vita – racconta un portiere notturno – Mi sveglio senza obiettivi, vivo nell’insonnia. Probabilmente servirebbe anche un aiuto psicologico, ma non verrà mai finanziato”. Nonostante le richieste continue all’Inps, dicono ancora, la risposta è sempre quella, la colpa “è dei ritardi”. La richiesta è quella di un “reddito di emergenza” che, spiegano, “garantisca a tutti una vita dignitosa”.
Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, l’Autodromo di Monza diventa un check-point clinico: “Ospedali sovraffollati, qui smistiamo i pazienti nelle strutture più libere”

next
Articolo Successivo

Ciondolo anti Covid, il poliziotto sindacalista Tiani si è dimesso da Innova Puglia dopo telefonata a Michele Emiliano: “Ho sbagliato”

next