Il contagio non frena e peggiora il quadro degli ospedali. Nelle ultime 24 ore sono stati i 31.758 nuovi casi di coronavirus accertati in Italia. I pazienti deceduti sono 297, il numero più alto dal 6 maggio scorso quando furono 369.Aumenta ancora la pressione le strutture sanitarie con +972 ricoverati nei reparti Covid e +97 in terapia intensiva. I tamponi totali processati sono stati 215.886, di cui 132.279 casi testati (24% di tasso di positività). La Lombardia sfiora i 9mila casi (8.919) e conta 73 morti, la Campania registra un nuovo aumento (3.669), così come il Piemonte (2.887) e l’Emilia-Romagna che sfonda quota 2mila (2.046).

Le altre regioni – Lieve flessione in Veneto, dove si contano 2.697 nuove positività, e Toscana (2.540). Stabile invece il Lazio con 2.289. Oltre mille casi anche in Liguria (1.068), cifra a cui si avvicina anche la Sicilia (952). Sono oltre 700 i casi in Puglia (762) e Friuli Venezia Giulia (726), dove si registra un forte incremento rispetto a venerdì. Record di nuovi contagi nella Provincia autonoma di Bolzano (547) e l’unica regione sotto i 100 nuovi infetti è il Molise (83). L’Umbria conta 483 nuovi casi, 450 in Abruzzo, mentre in Provincia di Trento sono 390. Duecentodue i contagi in Calabria e più di cento se ne contano in Basilicata (117) e Valle d’Aosta (104).

I numeri generali e degli ultimi 7 giorni – Le persone attualmente positive sono 351.386. Di queste 331.577 si trovano in isolamento domiciliare, mentre 17.966 sono ricoverate in reparti Covid con sintomi e altri 1.843 pazienti sono assistiti in terapia intensiva. Una settimana fa i posti letto occupati erano 11.287 (+6.679) in area medica e 1.128 (+715) nelle rianimazioni, dallo scorso sabato sono 1.408 le persone colpite dal virus che sono decedute. Dallo scorso lunedì sono complessivamente 153.670 i nuovi contagi accertati, mentre negli stessi giorni della scorsa settimana erano stati 90.277.

La situazione degli ospedali – Delle quasi 18mila persone in ospedale con sintomi, 4.033 sono in Lombardia. Altre 2.683 sono ricoverate in Piemonte. Il Lazio ne ha 1.944 e altre 4 Regioni hanno oltre mille (Emilia-Romagna, Campania, Toscana, Liguria). La Lombardia ha anche il record di persone in terapia intensiva (392), seguita da 7 Regioni con oltre 100 persone assistite. Difficile la situazione anche in Sicilia e in Puglia, la regione insulare ha 962 ricoverati e 122 in terapia intensiva e la seconda 638 e 87.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

A Taranto il comizio del medico negazionista sul palco dei commercianti. Che ora dicono: “Abbiamo fatto una cazzata a invitarlo”

next
Articolo Successivo

Lione, prete ortodosso ferito con due proiettili all’addome: arrestato un sospetto. La Francia attiva la cellula di crisi – IL VIDEO

next