“Buongiorno caro Morgan, è arrivato il momento di dire due paroline, visto che fino ad adesso sono stato in silenzio ma non ce la faccio più, sono proprio stanco”. Esordisce così in un video pubblicato su Instagram Diablo Baby, nome d’arte del rapper 21enne Manuel. Lui è il nuovo fidanzato di Jessica Mazzoli, l’ex fidanzata di Morgan e madre di sua figlia Lara, e sui social si scaglia contro il cantante accusandolo di averle inviato “messaggi sconci”, nonostante non stiano più insieme da tempo.

“Pensi di prendere per il cu*o tutti, ma ora è arrivato il ventenne di turno a farti le scarpe. Ora mi sono proprio inc…to – tuona Diablo Baby su Instagram -. Mi sono affezionato tantissimo a Jessica, una persona a cui voglio un sacco di bene. È da quando la conosco che non faccio altro che vedere messaggi sconci e richieste inappropriate. Invece di prenderti la tua responsabilità da padre, quello che saresti. Non fai altro che mandare messaggi di m..da, richieste inappropriate alla mia donna. A mia moglie, hai capito? E tu saresti quello che si è candidato come sindaco?”

“Non ho detto tutto, vi mettereste le mani nei capelli”, ha aggiunto poi il rapper, tornando alla carica dopo aver scoperto di essere stato bloccato da Morgan: “Mi hai bloccato perché non sai affrontare le situazioni. Hai paura dell’omino con i capelli blu eh?”.

Anche la stessa Jessica Mazzoli è poi intervenuta per confermare le accuse del compagno nei confronti di Morgan: “Ragazzi, si può ridere e sdrammatizzare e tramite una citazione per amplificare il concetto – ha scritto su Instagram -. Ma tutto quello che si cela dietro vi assicuro che non fa ridere per niente anzi. Purtroppo è la verità, per quanto una persona possa pensare che sia assurda. Non sempre si trovano uomini che accettano. Questo ti fa capire che sul cammino a volte si possono trovare persone che ci tengono davvero”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il covid-19 non “ferma” la chirurgia estetica: “Boom di richieste di gluteoplastica”, per un lato b da cyborg

next
Articolo Successivo

“Maria Teresa Ruta ha avuto un flirt con l’attuale fidanzato della figlia Guenda”? A Pomeriggio 5 l’indiscrezione

next