Una riunione in lacrime, dopo sei mesi di separazione forzata causa coronavirus. Joseph ed Eve, marito e moglie entrambi ottantenni, si sono riabbracciati. Il video del loro incontro, nella casa di riposo in cui vivono, ha fatto commuovere il web. Joseph è stato ricoverato in ospedale a marzo e ha trascorso diversi mesi in riabilitazione, periodo in cui sua moglie, Eve Loreth, non ha potuto fargli visita a causa delle restrizioni per il Covid, i due in questi mesi si sono visti qualche volta dalla finestra, sentendosi telefonicamente. “Oh my God!” ha esclamato la donna vedendo il marito che l’aspettava, mentre lui riusciva a stento a contenere le lacrime: “Ti amo. Non pensavo che sarei arrivato qui. Mi sei mancata così tanto”, ha aggiunto Joseph. Il portavoce del centro ha raccontato che la coppia si è incontrata su una pista di pattinaggio quando erano al liceo. “Ha iniziato a inseguirmi lungo la pista e da allora non ha mai smesso”, ha scherzato l’uomo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Via la parola “razza” dalla costituzione tedesca: “Il governo ha deciso che sarà cancellata”

next
Articolo Successivo

Intera famiglia morta per un’intossicazione alimentare: “Tutti e nove hanno mangiato quei noodles avariati”

next