Leggero calo dei nuovi contagi da coronavirus in Italia. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.638 nuovi positivi, contro i 1.907 di ieri, nonostante il leggero aumento di tamponi processati: 103.223. Così, il totale dei casi dall’inizio della pandemia sale a 296.569. Due le regioni a zero contagi: Abruzzo e Valle d’Aosta. Ma i numeri peggiori arrivano dalle vittime che nell’ultima giornata sono 24, in aumento rispetto alle 10 di ieri. Un numero così alto non si registrava dal 7 luglio, quando i morti erano stati 30. Il totale ha così raggiunto quota 35.692.

Dopo il calo di ieri, tornano a salire le presenze in terapia intensiva. Altri sette pazienti affetti da Covid sono entrati in reparto nelle ultime 24 ore: il totale sale così a 215. Calano invece i ricoverati con sintomi: sono 2.380 (-7 rispetto a ieri). Sono poi 40.566 le persone in isolamento domiciliare (+704).

I dimessi ed i guariti sono 217.716 (+909), un numero che, se rapportato a quello delle persone che quotidianamente si ammalano, non può che far lievitare anche quello delle persone attualmente malate che crescono di 704 unità, attestandosi a 43.161.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, allarme per l’aggravamento delle condizioni sanitarie sulla Mare Jonio: “Persone in mare da 40 giorni. Dobbiamo sbarcare subito”

next
Articolo Successivo

Focolaio nella missione “Speranza e Carità” di Palermo: dichiarata zona rossa. 33 positivi su 54 tamponi, ma gli ospiti totali sono 900

next