A poche ore dal referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari, il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio risponde, dati alla mano, alle 10 obiezioni più comuni sollevate dai sostenitori del No. “La verità l’ha detta soltanto Costacurta che non vuole il taglio perché non vuole più vedere i 5 Stelle”. Da “si sfascia la Costituzione del 1948” a “saremo ultimi per numero di seggi in Europa”, da “così il parlamento sarà più debole” a “avremo un sistema oligarchico”. Nel video tutte le argomentazioni che smontano le ragioni del No.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Referendum, il tipico caso del trucco che c’è e si vede pure

next