Il salvataggio degli alpinisti bloccati sul Cervino, dopo che una frana li ha costretti a fermare l’ascesa dal versante italiano. Il cedimento è avvenuto sotto al colle del Leone, a 3.581 metri. Due gli elicotteri impegnati in zona, con personale del Soccorso alpino valdostano e del 118, per prelevare i circa 20 scalatori che si trovano nel rifugio capanna Carrel: la frana impediva la discesa a valle degli alpinisti.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Agrigento, grovigli burocratici e un sistema idrico vetusto: ecco perché nei comuni della provincia si rimane spesso senz’acqua

next
Articolo Successivo

Venezia, pugni e spintoni alla fermata del vaporetto: la rivolta dei passeggeri contro il turista tedesco senza mascherina

next