Sono 295 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Un numero in calo dopo i 379 positivi registrati ieri e 386 contagi di giovedì. Anche il numero delle nuove vittime del Covid non aumenta: ci sono altre 5 vittime. Attualmente i malati di Covid sono 12.457 (+35, ieri +192). Diminuiscono anche i pazienti ricoverati con sintomi: sono 705, undici in meno. Venerdì erano calati di 32. Si registrano invece due persone in più in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 11.709 (+44). Mentre superano quota 200mila le persone guarite dal Covid in Italia dall’inizio dell’emergenza. Secondo i dati forniti dal ministero della Salute, si tratta precisamente di 200.229 persone (+255 rispetto a ieri).

I numeri di fine luglio, specie se rapportati a quelli delle scorse settimane, hanno testimoniato che i contagi complessivi da Covid in Italia sono in aumento. I dati di oggi segnano una prima inversione di tendenza, ma i nuovi positivi restano comunque superiori a quelli registrati a luglio. Il contagio aveva ripreso a correre soprattutto in Veneto (ieri 117 nuovi casi), dove invece i nuovi positivi oggi sono 46. Ci sono 56 casi in Emilia-Romagna e 55 in Lombardia ( venerdì erano 77). Due le regione senza nuovi contagiati: la Valle d’Aosta e la Basilicata, oltre alla Provincia di Trento.

Lombardia: aumentano i ricoveri – Con 8.419 tamponi effettuati, sono 55 i nuovi casi di coronavirus registrati in Lombardia, quindi in discesa rispetto ai settantasette di ieri. Di questi i 9 ‘debolmente positivi’ e 13 a seguito di test sierologici. In crescita seppur lieve i ricoverati: nove in terapia intensiva (+2) e 158 negli altri reparti (+10) mentre si è verificato un decesso che porta il totale complessivo a 16.807. Fra le province il maggior numero di casi si è verificato a Milano con 17 nuovi positivi, di cui 9 in città, seguono entrambi a 11 Bergamo e Brescia.

Due focolai per un compleanno a Foggia – Due nuovi focolai di infezione da coronavirus sono stati individuati a Cerignola, in provincia di Foggia. E’ il terzo focolaio attivo nella provincia dopo quello di Sannicandro Garganico, già circoscritto. Oggi il bollettino pugliese riporta 20 casi di cui 12 in provincia di Foggia. L’impennata si è registrata a Cerignola dove sono stati individuati due focolai familiari, scaturiti a seguito di una festa di compleanno. I positivi sono in quarantena obbligatoria, alcune decine di persone entrate in contatto con loro sono in isolamento domiciliare, in attesa del tampone di riscontro.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Carabiniere fuori servizio interviene per sedare una lite: aggredito da un gruppo di giovani a Castellammare di Stabia. 4 arresti

next
Articolo Successivo

Emanuela Orlandi, la famiglia farà analizzare i frammenti trovati nel Cimitero Teutonico. “Se ci saranno le condizioni anche Dna”

next