Una coppia di fidanzati litiga tra i banchi di un mercato affollato a Napoli. Lui non condivide l’acquisto in un costume che lascia troppo in vista, e comincia ad essere violento colpendo e strattonando la ragazza. Il tutto davanti agli occhi di decine di persone. Ad inscenare la finta lite due attori protagonisti dell’esperimento sociale ‘#unacarezzainunpugno’, ripreso da telecamere nascoste, organizzato dalla Fondazione Famiglia di Maria con il patrocinio del Dipartimento Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri. Lo scopo: registrare la reazione dei presenti davanti a una scena di violenza. La reazione alla fine, arriva da parte di due donne che, con argomenti diversi, cercano di far allontanare il giovane.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Porno, bestemmie e lato B: il nostro prossimo cambio della guardia

next
Articolo Successivo

Una prospettiva femminista per affrontare il futuro. Così nasce ‘Sex and the city 2020’

next