“Vi assicuro che questa sarà una manifestazione pacifica, altrimenti non sarei qui”. Poco dopo queste parole Simone Carabella, candidato alle scorse regionali in Lazio con Fratelli d’Italia (ma con un passato vicino alla Lega e ai movimenti no-vax), è stato aggredito da un dirigente di Forza Nuova, Giuliano Castellino. Il tutto è successo all’inizio del raduno di ultrà e Fn al Circo Massimo, a Roma, davanti alle telecamere. Carabella stava rilasciando alcune dichiarazioni ai giornalisti quando Castellino, alle spalle, lo ha strattonato e lo ha spinto via.

Articolo Precedente

Ultrà-Forza Nuova a Roma, manifestante parla coi giornalisti e viene aggredito. Poi lanci di bottiglie e cori contro cronisti e forze dell’ordine

next
Articolo Successivo

Roma, si sveglia dall’anestesia e con un estintore devasta il pronto soccorso del San Camillo: 44enne fermato dai Carabinieri

next