Dopo l’omicidio di George Floyd da parte di un poliziotto, in molte città degli Stati Uniti sono scoppiate le proteste. Alla manifestazione di Seattle, una bambina è stata colpita dallo spray al peperoncino. Le persone intorno a lei hanno cercato di darle sollievo versandole, tra le altre cose, del latte sul viso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Australia, colosso minerario distrugge sito indigeno sacro che ha 46mila anni poi si scusa: “Errore”

next
Articolo Successivo

Ebola, nuovo focolaio in Congo: quattro morti e sei casi. Oms: “Covid non è l’unica minaccia”

next