“Il Presidente ha preso l’impegno di accogliere i nostri punti, la centralità rinnovata del ruolo dei sindaca, responsabilità, poteri e risorse“, così Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, a Sono le Venti sul Nove commenta a caldo l’incontro tra il premier, Giuseppe Conte, e i comuni, durato quasi tre ore. “Che poteri? Nella prima parte del lockdown i sindaci hanno dato carta bianca al governo, ma ora nella Fase 2 di ripresa non possono decidere le regioni. Quindi deve tornare il ruolo centrale, se possibile con poteri forti”, risponde il primo cittadino a Peter Gomez, sottolineando che “non c’è nessuna polemica con Sala sul tema nord sud”. Il riferimento è al video del sindaco di Milano, pubblicato ieri sui propri canali social, in cui attaccava le regioni scettiche sull’accogliere i lombardi. Le decisioni, rincara De Magistris, le devono prendere governo e comitato tecnico scientifico. “Io chiedo però, come mai a distanza di quattro mesi dallo scoppio dell’epidemia non si è in grado di garantire i tamponi per chi si deve muovere, in modo che siamo tutti più tranquilli”, continua. E sul pericolo di un aumento della criminalità organizzata a Napoli conclude: “Se lo Stato è lento, la criminalità è veloce. Ma non è solo Napoli è un fenomeno diffuso”.

SONO LE VENTI, il nuovo programma di Peter Gomez, è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play) e su sito www.iloft.it e app di Loft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sardine, Santori: “Nessuna pausa. Pronti per le prossime regionali”. E annuncia un nuovo manifesto da 11 punti

next
Articolo Successivo

Regioni, attesi nuovi dati Iss sul monitoraggio. Brusaferro: “Ripresa mobilità sarà una sfida. Scienza prevede seconda ondata in autunno”

next