Le sue parole a Domenica In avevano scatenato gli utenti dei social. “L’uomo ha distrutto i dinosauri, figuriamoci se non distrugge il coronavirus”. E giù una pioggia di battute e meme. E ora il cantante di Cellino San Marco, ospite del programma Un Giorno da Pecora con Geppi Cucciari e Giorgio Lauro ha rincarato la dose: “L’uomo esiste ancora? Si. I dinosauri esistono? No. E allora chi ha vinto?”, ha detto convinto. Non solo, ha anche raccontato il perché di questa sua certezza: “Vent’anni fa andai al museo di Storia Naturale di New York, dove vidi alcune immagini, come quelle dei meteoriti che 65 milioni di anni fa caddero sullo Yucatan. Ma fecero quel che fecero sullo Yucatan. In Puglia mi risulta che ci siano stati dinosauri ma di meteoriti non c’è n’è memoria. E poi mi ricordo quest’altra immagine che vidi: il dinosauro e gli uomini di allora che con attrezzi vari lo uccidevano. Questa immagine non l’ho mai cancellata, mi sembrava paradossale ma vera. Certo non abbiamo testimonianze oculari ma se al museo di Storia Naturale di New York hanno messo un’immagine del genere. Confermo che anche l’uomo è riuscito a distruggere i dinosauri”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili