Una messa celebrata “clandestinamente” e senza alcuna precauzione, nonostante i divieti e l’obbligo di distanziamento sociale dovuto all’emergenza coronavirus. È quanto successo per la Domenica delle Palme nella parrocchia Santa Barbara di Filadelfia, in provincia di Vibo Valentia, in Calabria. I fedeli si sono celebrati per festeggiare l’ultima domenica prima di quella pasquale, svolgendo il rito in tutto e per tutto, compreso il momento dell’Eucarestia. Secondo quanto riportato da alcuni giornali locali, tutti i presenti sono stati denunciati. La messa, infatti, è stata trasmessa in diretta sul canale social della parrocchia.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Coronavirus, il premier Conte ricorda l’agente della scorta morto: “Il Silenzio” suonato dalle trombe poi le sirene accese dai colleghi

next