“Stiamo lavorando con il governo per inserire nel decreto la possibilità di assunzione di pensionati sia medici che di infermieri”. Lo ha detto l’assessore della Lombardia al Welfare, Giulio Gallera nel corso della conferenza stampa organizzata nella sede della Regione al termine della videoconferenza con il premier Conte. Gallera ha afforntato il tema del personale sanitario e della necessità di affrontare una carenza di medici, soprattutto perché alcuni risultano positivi e devono dunque mettersi in quarantena. “L’ospedale di Cremona è quello più sotto pressione assieme a quello di Lodi. Se riusciamo – ha aggiunto – ad avere solo alcuni ospedali in difficoltà, il sistema riesce a resistere”. Per questo, “è partito il reclutamento in alcuni presidi ospedalieri, servono alcune figure mediche specifiche, anche perché alcuni medici sono positivi e quindi vanno in quarantena. L’idea – ha proseguito – è quindi di fare un albo delle disponibilità di figure professionali da utilizzare di volta in volta”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Conte: “Domani pubblichiamo decreto. Chiusura scuole? Ci saranno misure ad hoc per le tre regioni più colpite”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, la lettera di scuse di Zaia all’ambasciatore cinese: “Non volevo offendere, parlavo delle differenze di costumi”

next