“La prescrizione? Non è una garanzia processuale, quelle sono sacrosante. È una catastrofe dello Stato perché nega l’essenza del processo”. Martedì sera a Milano il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio e il Presidente degli Ordine degli Avvocati di Milano Vinicio Nardo si sono confrontati sul tema della prescrizione. Un dibattito di oltre due ore nelle quali non sono mancati momenti accesi con urla dal pubblico composto per lo più da avvocati. “Come ha spiegato il Csm (Consiglio superiore della magistratura), la prescrizione è una questione di civiltà – ha risposto Nardo – senza la prescrizione ci sarebbe un processo infinito. Non è una garanzia, è un istituto di civiltà di un paese”. Non è d’accordo Travaglio che ribatte: “Di inciviltà di un paese. Perché si lascia senza una verità un processo che è finalizzato a stabilire la verità. Anche quando si parla di ragionevole durata di processo, presuppone che il processo ci sia, non che muoia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

PADRINI FONDATORI

di Marco Lillo e Marco Travaglio 15€ Acquista
Articolo Precedente

Prescrizione, Travaglio: “Renzi non sa neanche cosa sia, il suo interesse è tenere sotto scopa il governo. Sul tema unico coerente Berlusconi…”

next