Un video messaggio per salutare Patrick George Zaki. Gli amici dello studente egiziano dell’Università di Bologna noto per il suo impegno nel campo dei diritti umani, arrestato e attualmente detenuto in Egitto, durante il flash mob organizzato in piazza Maggiore a Bologna per chiedere la liberazione del 27enne, hanno deciso di condividere, anche via social, il loro affetto per Patrick. Tenendo in mano dei cartelli con la scritta “Free patrick”, i compagni di corso e gli amici hanno chiesto di “tornare presto”, affermando che faranno “tutto il possibile per riaverti qui”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Maltempo, la tempesta Ciara colpisce l’Europa: burrasca in Inghilterra. E in Bretagna la schiuma dal mare invade la strada. Le immagini

next
Articolo Successivo

Coronavirus, sparito da giorni ‘citizen journalist’ in quarantena a Wuhan. I parenti: “Costretto al silenzio”

next