“Ci sentiamo normali a scambiarci bei regali e farci tanti auguri mentre costruiamo muri“. È il “Natale sleale” di Stefano Disegni, disegnatore e vignettista, che spesso ama indossare anche i panni del cantante e del musicista. In occasione delle feste, ha pubblicato sul proprio profilo Youtube una canzone di Natale decisamente lontana da quelle tradizionali, dove si uniscono satira e denuncia. Perché “senza amore universale e senza solidarietà è un Natale a metà” .

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lapo Elkann, grave incidente d’auto a Tel Aviv: “In coma, ha riportato varie fratture e subito interventi chirurgici”

next
Articolo Successivo

Alfonso Signorini contro Marco Carta: “Dice di aver rifiutato il Grande Fratello Vip ma non lo abbiamo mai invitato”

next