“Amici di Maria De Filippi” vira verso “Il Collegio”. Grazie alle personalità spiccate di gran parte degli alunni della classe di quest’anno (specialmente i cantanti) le dinamiche del talent show di Canale 5 cambiano il passo, rispetto allo scorso anno. Del resto si era anche capito con l’introduzione dei registri di classe e il libretto degli alunni. Il branco contro il nuovo arrivato, tutti uniti contro il commissario esterno, ma c’è chi si distingue dagli altri, chi si isola e se ne vuole andare. Il tutto condito dai toni accesi. Polemiche sì, ma si pone l’accento stavolta sul legame e la solidarietà che lega una vera e propria classe. Da qui la contaminazione con il linguaggio de “Il Collegio”. Anche lì il branco “contro” i professori, l’amicizia e gli outsider. Non è necessariamente un male questa direzione, anzi dà ritmo al filo narrativo delle storie di quest’anno e fa emergere al meglio le diverse personalità dei protagonisti. Ascolti ancora più che soddisfacenti. Se sabato scorso 23 novembre “Amici” ha totalizzato 2.955.000 pari al 18.33% di share, ieri pomeriggio erano in 2.988.000 spettatori con il 20.8% di share.

Tra gli elementi interessanti emersi nella puntata del pomeridiano di ieri, Anna Pettinelli scatenatissima e protagonista di divertenti siparietti con il cantante Jacopo. Ironica, diretta, severa. Era dai tempi di Grazia Di Michele che non c’era una professoressa attiva nel percorso e la formazione dei ragazzi. Poi c’è stato il bacio focoso al termine della coreografia di Javier con la ballerina professionista Elena D’Amario, ma è quando la squadra di Gaia perde contro quella di Nyv che scoppia il putiferio. I ballerini in ballottaggio per la sfida diretta sul campo alla fine sono Sofia contro lo sfidante esterno Giuseppe. Il maestro e coreografo Luciano Cannito è il commissario esterno che dovrà giudicare l’esito del confronto. La scelta cade, per una pulizia tecnica del movimento, su Giuseppe. Sofia scoppia a piangere e polemizza per il responso, mentre i compagni la difendono mettendo, di fatto, in discussione la decisione del maestro Cannito. Il diretto interessato blocca le polemiche sul nascere con piglio deciso: “Se vengo qui a giudicare, il vostro personale non deve entrare nel giudizio”. Giuseppe dal canto suo stufo dei nuovi compagni che mettono in discussione il banco, invita in particolar modo Javier a calmarsi. Il nuovo ballerino sembra avere carattere e sicuramente muoverà (molto) le acque dentro la scuola. A favore della cornice drammatica del racconto quotidiano.

A occhio e croce questa è l’annata buona dei cantanti, i ballerini sembrano ancora molto deboli e senza personalità, al di là di Javier. Nel gruppo di Canto ci sono personalità già ben definite con voglia di arrivare al Serale. Tra loro c’è anche molta complicità, forse perché molti vengono da altri talent e altri palchi, quindi si spalleggiano, consapevoli che potrebbe essere la loro ultima chance.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

“20 anni che siamo italiani”, Gigi D’Alessio vince gli ascolti con lo show nazional-popolare e lancia Vanessa Incontrada per Sanremo con Amadeus

prev
Articolo Successivo

Domenica In, Gianna Nannini interrotta dalla diretta del Tg1 per il Papa. Mara Venier sbotta: “Non siamo stati avvisati, sono nera”

next