Gerry Scotti ha perso la pazienza e così, durante l’ultima puntata di Conto alla rovescia, il nuovo game show di Canale 5 che ha preso il posto di Caduta Libera, è sbottato e ha voluto replicare alle critiche ricevute nei giorni scorsi sui social dai telespettatori. In molti infatti, l’hanno giudicato “inadeguato” a condurre il gioco che è una vera e propria corsa contro il tempo: il particolare, sostengono che, durante il gioco finale, Gerry non leggerebbe abbastanza in fretta le domande e si dilungherebbe in commenti inutili, mentre il tempo scorre inesorabile a discapito del concorrente.

Ma Gerry Scotti non ci sta: “Io posso leggere, e lo dico a tutti i sapientoni da casa che sono più veloci, solo quando il computer mi dà il consenso, mi dice sì e mi dà la risposta giusta. Quindi io non sono qui a farvi perdere tempo, io sono qui solo per farvi vincere”, ha detto chiarendo una volta per tutte la questione.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Detto Fatto, Giovanni Ciacci contro Bianca Guaccero: “Con lei mi sentivo ospite in casa mia”

prev
Articolo Successivo

Adrian, Celentano canta “L’emozione non ha voce” e la dedica a Ilaria Cucchi: lei gli risponde su Facebook

next